Cittanovese, l’impegno di Francesco D’Agostino

Il ciclo vincente della Calcio Cittanovese di questi anni ha visto protagonista, sin dall’inizio, l’imprenditore Francesco D’Agostino. Il suo impegno a sostegno dei colori giallorossi si è dimostrato elemento spesso decisivo. Un punto di riferimento appassionato.

Con la squadra ad un passo dalla Serie D, il “main sponsor” parla del futuro calcistico locale, promuovendo il percorso tecnico varato per la prossima stagione.

Partiamo da una base di qualità ed esperienza importante, costruita in questi anni vincenti ed appassionanti – ha affermato Francesco D’Agostino -. Il prossimo 31 luglio inizieremo ufficialmente la nuova stagione con il ritiro  l’avvio della preparazione, consapevoli che la categoria interregionale è davvero ad un passo. L’entusiasmo è molto alto, e non potrebbe essere altrimenti. L’impegno e la passione per questi colori li dedico, anzi tutto, al compianto Ciccio Zerbi. Con lui, all’inizio di questa avventura, avevamo immaginato una Cittanovese nel calcio interregionale nel giro di pochi anni. Lo avevamo progettato insieme, puntando sulla qualità e sulla serietà di un progetto capace di coinvolgere le forze positive del territorio, i giovani, le professionalità locali dello sport. Poi la storia è andata diversamente, ma lo spirito di Zerbi è rimasto. Noi dedichiamo questa avventura bellissima a lui, che amava il calcio nel modo più vero e sano”.

Francesco D’Agostino, per quasi due decenni, è stato sponsor della Reggina Calcio. Poi, cinque anni fa, la decisione di sostenere il percorso sportivo della squadra cittadina. 

“In cinque anni abbiamo scritto la storia calcistica della Cittanovese – ha ricordato l’imprenditore – conquistando vittorie, abbattendo ogni record, regalando al territorio qualcosa di importante. Adesso bisogna guardare al futuro. Lo stiamo facendo nel modo migliore, con l’allenatore Domenico Zito ancora alla guida dell’area tecnica. Questo professionista, per queste categorie, è un lusso. Con lui stiamo costruendo un organico all’altezza della Serie D. Senza follie estive, senza corse spericolate. C’è la voglia di allestire qualcosa di solido. Nei prossimi giorni arriveranno altri colpi di mercato, in particolare under. Calciatori giovani, di talento, adatti al progetto. Ci sarà spazio anche per l’innesto di un top player. Ma sempre nell’ottica della sostenibilità. Il 20 agosto – ha aggiunto – saremo in campo per la prima gara di Coppa Italia. Poi il 3 settembre l’inizio del campionato. Quelli saranno i primi importanti banchi di prova”.

“Adesso – ha concluso D’Agostino – sarà importante il sostegno dell’intera comunità. L’auspicio è che si crei nuovo sostegno attorno alla squadra, soprattutto con la vicinanza dei cittadini, dei tifosi, di quanti amano lo sport”.

Leave a Reply