OSTACOLO PORTICI, GULLO: “ADESSO DEVONO EMERGERE IL GRUPPO E LA PERSONALITA'”

In sala stampa, questa mattina, ha parlato anche l’esperto preparatore atletico Antonino Gullo. Una presenza significativa e carismatica.

La squadra sta bene fisicamente, ma è dal punto di vista mentale che deve risalire la china. Dobbiamo ricompattarci, con convinzione, lasciando da parte le critiche piovute addosso in queste settimane. Nel calcio ci può stare il momento difficile, ma poi bisogna ripartire, perché la Cittanovese ha valori importantissimi. Quello che ci serve più di ogni altra cosa in questo momento è la personalità. Io credo in questi ragazzi, credo nel lavoro che quotidianamente facciamo con il mister, e credo nel progetto. Fino a due settimane fa abbiamo dimostrato di poter mettere in difficoltà chiunque”.

Poi ha proseguito: “Le assenze pesano, è vero. Un calciatore come Crucitti non lo puoi sostituire. Ma chi scende in campo sa di poter dimostrare quanto vale. In generale, però, serve fiducia da parte di tutti. Una squadra come la Cittanovese supererà questo momento. Faccio questo campionato da trent’anni e ho conosciuto situazioni molto peggiori di questa. La società e i tifosi ci diano una mano. Quando si vince è facile parlare. Adesso serve il supporto di tutti. Usciamo fuori da questo pantano e dimostriamo quello che siamo”.

Infine una battuta sui tanti infortuni capitati ai calciatori giallorossi. “Tre elementi sono fermi per traumi alle caviglie. Abayian non ha fatto la preparazione con noi ed ha pagato l’intensità di questo torneo. Per il resto, le criticità restano su Ficara e Scoppetta, che poi sono gli infortunati sul piano muscolare. In generale, credo di poter dire che tutte le squadra durante la stagione devono confrontarsi con l’infermeria”.

Leave a Reply