VERSO LICATA, FRANCESCHINI: “ANDIAMO SU UN CAMPO DIFFICILE, MA ALLENO UNA SQUADRA IMPORTANTE”

Alla vigilia del match esterno contro il Licata, valido per la 2ª giornata del Campionato di Serie D, il tecnico giallorosso Ivan Franceschini ha analizzato il momento della sua squadra.

Quando si scende devi dare sempre il massimo, anche se poi perdi la partita. Io voglio una squadra che abbia una propria identità, che sappia sempre cosa fare e che, domenica dopo domenica, dimostri di avere quella fame che serve per centrare gli obiettivi. Veniamo da una brutta sconfitta, non c’è dubbio. Abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità ma, sia chiaro, se andiamo a guardare le occasioni create potevamo anche vincerla contro il Biancavilla. Siamo ad inizio della stagione ed abbiamo la possibilità di voltare subito pagina. Andiamo a Licata per fare bene, consapevoli però che il risultato è frutto di tanti fattori”.

Rispetto all’undici sceso in campo la scorsa settimana ci saranno novità?

Dobbiamo essere bravi a migliorare la condizione atletica, soprattutto di chi è arrivato dopo. Ho la fortuna di avere un’ottima squadra con tanti ragazzi bravi, a partire dagli under. Posso cambiare formazione e cambiare modulo e so che la qualità rimarrà comunque alta. Sono contento dell’organico messomi a disposizione dalla Società. Se ci crediamo tutti quanti possiamo toglierci delle belle soddisfazioni”.

Il Licata ha ben figurato all’esordio contro la F.C. Messina. Quali saranno i rischi per la Cittanovese?

Il Licata a Messina ha sofferto, ma poteva anche vincere. Loro hanno calciatori importanti ed una fisionomia complessiva molto precisa. Giocheremo su un campo difficile, dove persiste una tradizione di livello. Sarà la prima in casa per loro, davanti ad un pubblico molto caldo. Dovremo dare il massimo”. Per noi sarà decisivo l’aspetto mentale. Questa settimana magati l’umore non è stato altissimo, provenendo da una sconfitta. Ma il Campionato sarà molto equilibrato e noi dovremo essere bravi a sbagliare il meno possibile e a limare i dettagli”.

Leave a Reply