ECCO IL LICATA, INFANTINO: “SAREMO PIU’ FORTI DELLE ASSENZE”

La 5ª giornata del Campionato di Serie D – Girone I propone la sfida – attesissima –  tra due compagini dal coefficiente qualitativo molto alto. Il Cittanova Calcio, nel pomeriggio di domani (ore 14,30), affronterà sul terreno del “Morreale – Proto” il Licata di mister Giovanni Campanella.

Un appuntamento che vedrà, anche se in percentuale ridotta, la presenza di pubblico sugli spalti.

Nella mattina odierna, l’allenatore giallorosso Pietro Infantino ha analizzato i temi del match nel corso della consueta conferenza stampa del sabato. Insieme a lui, ai microfoni dei cronisti, anche il portiere classe ’00 Michele La Cagnina.

PIETRO INFANTINO

Veniamo da una settimana “tipo”, in cui sono stati sviluppati sia il lavoro tecnico tattico che quello atletico. Non di meno, però, lo sforzo ha riguardato il profilo mentale. C’è grande entusiasmo in questo gruppo, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra e ricercare costantemente l’umiltà che ci ha contraddistinti in questi mesi. Abbiamo intrapreso la strada giusta e su questa dobbiamo proseguire il cammino”.

In questi giorni si è potuto recuperare lo smalto dopo il tour de force della scorsa settimana.

Senza dubbio abbiamo potuto svolgere un lavoro diverso e più articolato. Ma siamo contenti anche di quello che è stato prima, perché in sette giorni abbiamo giocato tre partite collezionando nove punti. Peccato solo per gli infortuni”.

Quello degli infortunati è un tema caldissimo in casa giallorossa.

I ragazzi stanno proseguendo le cure. Viola, Lo Nigro e Cosenza saranno fuori e questo ovviamente è un aspetto da tenere in considerazione. Ma adesso non conta quanti siamo, ma chi scenderà in campo. Ci dobbiamo concentrare sulla partita. Non voglio e non vogliamo alibi. Ho un gruppo di qualità e possiamo giocarcela con determinazione”.  

Quindi, ecco il Licata.

Le squadre di Giovanni Campanella giocano un calcio aggressivo, intenso, veloce. Noi risponderemo con le idee e la qualità”.

Un’indicazione sull’undici titolare?

Le idee sono molto chiare, ma su diverse cose vogliamo riflettere ancora un po’. Domani definiremo i dettagli. In generale, sono molto contento del lavoro dei ragazzi”.

MICHELE LA CAGNINA

Portiere classe ’00 dalle indubbie qualità tecniche e umane. Nel suo curriculum anche alcune esperienze in Serie C. Adesso, per Michele La Cagnina, la stagione in giallorosso per concretizzare un ulteriore momento di crescita.

Mi sto trovando molto bene a Cittanova. Qui ho incontrato molti compagni conosciuti in passato. Quello giallorosso è un grande gruppo dove è possibile esprimersi nel modo migliore”.

Quanto conta l’aspetto umano nel percorso sportivo di una squadra?

Tantissimo. Il Cittanova sta facendo bene perché lavora con umiltà e pensa da collettivo omogeneo e unito. Questo è un punto di forza”.  

Una stagione in staffetta con Latella. Cosa ti aspetti dal futuro?

L’obiettivo è quello di fare bene e di giocare quanto più possibile, meritando lo spazio che deciderà di dare il mister. Mi alleno con Francesco che è un grande portiere e insieme proviamo a migliorare giorno dopo giorno”.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

adana escort - mersin escort - adana escort bayan - samsun escort - eskişehir escort