AL MORREALE PROTO ECCO IL ROCCELLA

AL MORREALE PROTO ECCO IL ROCCELLA

Dopo l’ennesima sosta forzata causa Covid, il Cittanova Calcio si prepara ad affrontare il derby contro il Roccella di mister Francesco Galati.

Un match importante per la classifica e la conseguente possibilità per Crucitti e compagni di muovere la classifica, oltre al valore aggiunto che inevitabilmente infonde un derby.

C’è voglia di rivalsa dopo la sconfitta contro la forte Gelbison: la sfida contro gli ionici chiama a raccolta tutte le energie e la rabbia da incanalare per avere la meglio contro una compagine attualmente nell’ultima posizione in graduatoria ma che da tradizione  abituata a lottare per mantenere quella serie D che da lustro, punti di forza e riferimento alla cittadina di Roccella Jonica.

Cenni Storici 

 La storia di questo antichissimo centro della locride affonda le sue radici fin dai tempi della Magna Grecia, il suo territorio è dominato dai ruderi del castello angioino dei Caraffa la cui costruzione sorge su un poggio rivolto verso il mare , dai ruderi del palazzo feudale e da borgo-castello. Il paese ionico vanta anche una buona visibilità economica basata principalmente sul turismo tra cui le attività artigiane come la lavorazione della terracotta

Cenni sportivi

La tradizione del paese si rispecchia anche nello sport e in particolare nel calcio con la fondazione della squadra nel 1935 , la partecipazione alla prima divisione calabra nella stagione 1948 -1949  con l’ammissione alle finali regionali per la serie C(la stagione successiva dalla partecipazione al medesimo campionato dell’allora A.S Cittanova), la partecipazione al campionato di prima categoria nella prima metà degli anni 60 , l’accesso in Promozione negli anni 70 dove per decenni è stata protagonista, poi la retrocessione e la conseguente riconquista nella stagione 1990-1991 ( dove fu promossa anche la Polisportiva Cittanova), la doppia retrocessione  in prima categoria l’annata 1992-1993 e in seconda categoria 1993-1994 fino al rilancio totale: la conquista della prima categoria nella stagione 1995-1996, la promozione nel 2002-2003 l’eccellenza calabrese nel 2007-2008, la coppa italia dilettanti nel 2012-2013 e la serie D nel 2013-2014 dove vi risiede da ben sette stagioni.

I precedenti 

Diversi i  precedenti tra le due compagini in particolare nelle categorie minori , dagli anni 60-70 agli anni 90, nel massimo campionato nazionale dove tra le mura amiche sono due le vittorie di marca cittanovese nella stagione 2017-2018(3-1) e 2019-2020 ( 2-0) contro la vittoria roccellese 2018-2019 (1-0)

La curiosita

C’erano una volta le bandiere nel variopinto mondo del calcio, quei giocatori che hanno scelto di legare la propria immagine alla squadra della propria città,Cittanova e Roccella ne sono testimoni : impossibile non menzionare Ninetto Muscolo tra le file roccellesi e Totò Proto tra i cittanovesi personaggi di assoluto valore che alla loro scomparsa sono stati intitolati i rispettivi impianti di gioco .

Una gara dai punti pesanti quindi quella con il Roccella ma che rispecchierà quella tradizione , quella cultura, quel blasone utile a dare  punti di riferimento alla “nostra ” Calabria sopratutto per le problematiche che la caratterizzano.

 

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

adana escort - mersin escort - adana escort bayan - samsun escort - eskişehir escort - asya bahis -
restbett.com
- kingbettings.com -
Trbet yeni giriş adresi
- betgaranti yeni giriş