ECCO L’ACIREALE, ZITO: “L’OBIETTIVO E’ DARE CONTINUITA’ AL RISULTATI POSITIVI”

La vittoria sull’Igea Virtus fa già parte del passato. Da lunedì scorso lavoriamo per un altro obiettivo, perché vogliamo dare continuità alla nostra striscia di risultati positivi”. Così il tecnico giallorosso Domenico Zito, questa mattina, in conferenza stampa. Nella “pancia” dello stadio “Morreale- Proto”, l’allenatore della Cittanovese ha incontrato i giornalisti in vista del match di domani pomeriggio contro l’Acireale.  Insieme a lui, il difensore Salvatore Scoppetta.

ZITO

Con l’Acireale sarà una partita equilibrata – ha spiegato il mister -. Loro sono devastanti nelle ripartenze e, senza dubbio, il reparto avanzato rappresenta il punto forte del progetto granata. La loro bravura negli spazi richiederà da parte nostra uno sforzo ulteriore sul piano della concentrazione”.

A Barcellona sono arrivate le risposte tanto attese.

Più che a noi, la partita contro l’Igea Virtus ha dato risposte alla piazza – ha commentato Zito -. Sapevamo che mancava davvero poco per fare bene, anche perché i ragazzi stanno dando l’anima sul campo. Le prestazioni ci sono sempre state, quello che serviva era la lucidità. Il calcio è fatto anche di episodi e di centimetri. Alle voci delle scorse settimane, la squadra ha saputo reagire conquistando tre punti importanti”.

Ora sotto con l’Acireale.

Sarà una partita importante, perché vogliamo dare continuità ai risultati positivi delle ultime settimane – ha scandito il tecnico giallorosso -. Questo, però, non significa buttarsi nella mischia a capofitto. Il nostro compito sarà quello di affrontare l’ostacolo con la mentalità dei forti, con tranquillità e intelligenza. Loro sono temibili, ma noi abbiamo i valori necessari per fare bene”.

SCOPPETTA

L’esperto difensore centrale Salvatore Scoppetta ha alle spalle una lunga storia fatta di passione e di calcio giocato. Nel gruppo giallorosso è un veterano, per età ed esperienza.

Con il mister stiamo giocando sia a 3 che a 4 dietro – ha esordito il calciatore – e in entrambi i casi mi sto trovando bene. Merito dei compagni, anzi tutto, con i quali si viaggia in un’unica direzione. La verità – ha proseguito Scoppetta – è che lo spogliatoio è solido. C’è un clima sereno che aiuta a lavorare bene durante la settimana. Credetemi, non era facile costruire un ambiente così”.

L’Acireale è squadra di categoria. Quali sono i rischi per la Cittanovese?

In Serie D non esistono partite facili – ha analizzato il difensore giallorosso – ed anche l’Acireale verrà in casa nostra per fare una bella partita. Nel gruppo siciliano ci sono calciatori come Gambuzza e Savonarola, con i quali ho giocato in passato, che conoscono bene i pericoli e le opportunità di certe partite. Alla fine, vincerà che avrà sbagliato di meno. Noi – ha concluso Salvatore Scoppetta – dovremo dare il massimo, sia sul piano del gioco che su quello della concentrazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.