GELBISON – CITTANOVESE, ZITO: “RIPARTIAMO CONSAPEVOLI DELLA NOSTRA FORZA”.

Al termine della odierna seduta di rifinitura, in vista della seconda giornata del Campionato Nazionale di Serie D di domenica 10 settembre, l’allenatore Domenico Zito ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa.

Al centro del confronto, la prima trasferta stagionale dei giallorossi in casa della Gelbison. Sia i lucani, che la Cittanovese, provengono da due sconfitte all’esordio. Ma per mister Zito è necessario ripartire subito, consapevoli di quanto di buono visto nella gara di domenica scorsa contro il Troina.

“Dovremo essere bravi a non commettere gli stessi errori visti domenica scorsa – ha affermato il tecnico – facendo attenzione ai dettagli. Contro il Troina abbiamo gestito male alcune situazioni, in particolare nella fase di non possesso. D’ora in poi dovremo essere sempre più precisi e attenti a non commettere ingenuità, perché le distrazioni non verranno perdonate dagli avversari”.

Per la gara del “Giovanni Morra” la Cittanovese dovrà fare i conti con le squalifiche di tre over di qualità.

“Mancheranno giocatori come Taverniti, Paviglianiti e De Marco, oltre a Gonzalez ancora non disponibile – ha ricordato Zito – eppure abbiamo la consapevolezza che il gruppo è forte ed è capace di sopperire alle difficoltà. Posso contare su calciatore maturi, duttili e affamati di vittorie”.

Contro la Gelbison l’allenatore giallorosso apportare modifiche al modulo visto nella prima di Campionato.

“Con il Troina – ha sottolineato – è stato utilizzato un 4-3-3 che rispondeva ad una particolare situazione. Ed abbiamo visto come, nonostante l’inferiorità numerica, la squadra abbia disputato una gara tatticamente di alto profilo. Per la prossima sfida cambieremo qualcosa, senza stravolgere la nostra identità. Quello che non dovrà cambiare è l’approccio. Per fare bene i fattori indispensabili sono la concentrazione e l’applicazione”.

Quindi il focus sull’avversario.

“La Gelbison è una realtà importante del calcio nazionale – ha analizzato Zito – che ha alle spalle decine di Campionati di Serie D. Sanno come si affrontano queste partite, e il loro approccio sarà da squadra esperta. La falsa partenza dell’esordio non deve ingannare, contro l’Acireale hanno disputato una gara di qualità. Noi dovremo aspettarci tanta solidità da parte loro, assicurata da un’ossatura over di spessore e da tanti giovani già abituati alla categoria. Il loro attacco, in particolare, è temibile. Proveranno a prendere il pallino del gioco. La Cittanovese dovrà stare attenta e giocare concentrata, mettendo in pratica le cose fatte in settimana”.

Ultime battute dedicate momento specifico che sta vivendo la squadra giallorossa.

“Il nostro obiettivo stagionale è ampiamente alla portata – ha scandito Domenico Zito -. Dobbiamo lavorare con serenità e piena concentrazione, costruendo fiducia La Cittanovese è una grande famiglia, e ambisce ad essere un gruppo coeso in ogni sua articolazione. Alle spalle del progetto tecnico c’è una Società seria e solida. Noi, da parte nostra, sul campo daremo tutto. Con il supporto di ogni componente, a partire dai tifosi, faremo una stagione importante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.