Presentazione della stagione 2021/22 – Intervista al Vicepresidente Tonino Mamone

Presentazione della stagione 2021/22 – Intervista al Vicepresidente Tonino Mamone

A poco meno di una settimana dall’inizio del Campionato di Serie D 2021/22, il Vicepresidente del Cittanova Calcio Tonino Mamone ha rilasciato un’intervista in cui dichiara le scelte societarie riguardo il mister Di Gaetano, la rosa giallorossa, gli obiettivi stagionali, il settore giovanile e la campagna abbonamenti.

Il progetto Cittanova Calcio guidato dal presidente Rocco Guerrisi è giunto al secondo anno. E’ stato ingaggiato un nuovo tecnico, mister Di Gaetano. Cosa vi ha portato a questa scelta?

“E’ un progetto in continuità con la stagione passata. Siamo arrivati un po’ in ritardo alla scelta della guida tecnica. Del mister Di Gaetano ci hanno convinto la forte determinazione che ha dimostrato nella scelta di costruire una squadra giovane. Lui ha immediatamente evidenziato che non era una scelta che poteva condizionarlo, per cui abbiamo con decisione scelto questo profilo che riteniamo idoneo, per quest’anno e speriamo anche per il futuro, a condurre la nostra squadra”.

Il Cittanova Calcio quest’anno si presenta con una compagine ringiovanita. Quali sono stati i principi seguiti per la costruzione della squadra?

“Anche l’anno scorso avevamo tanti giovani, ma la rosa era più cospicua. Quest’anno abbiamo limitato la rosa a 22/23 calciatori, la maggior parte under. Un principio di costruzione della rosa è stato guardare ai giovani con favore perché costituiscono il futuro. Lo scopo è investire sui giovani abbassando l’età media del gruppo squadra. Altro principio determinante è la sostenibilità del progetto perché c’è un budget da rispettare. La sostenibilità economica deve avere la massima attenzione per avere un’attività che si possa protrarre nel medio-lungo periodo“.

Domenica c’è l’esordio in campionato in trasferta contro l’Acireale. Quali sono gli obiettivi preposti dalla società?

Siamo pronti ad affrontare il campionato. La squadra ha fatto una preparazione intensa. La stagione si affronterà con la consapevolezza che non c’è un risultato già prestabilito. Le partite si devono giocare al massimo puntando a fare il meglio possibile. Ci auguriamo che ci possa essere un risultato positivo già ad Acireale che ci possa far muovere la classifica già alla prima giornata. Veniamo da un turno di Coppa Italia incoraggiante che ha dato buone indicazioni, abbiamo passato il turno e questo ci incoraggia molto per il prosieguo”.

Nella passata stagione, a causa della pandemia, il settore giovanile è rimasto fermo. Sono già iniziati il primo raduno della Scuola calcio e del Settore giovanile. Quale funzione ha il vivaio nel progetto Cittanova Calcio?

“Il vivaio costituisce una pedina fondamentale del progetto Cittanova Calcio. Anche a livello regionale e nazionale si deve dare maggiore importanza ai giovani, al Settore giovanile e alle Scuole calcio. Ci vuole la massima cura e la massima attenzione. La Scuola calcio è un’attività didattica ed è molto importante che ci sia un ambiente idoneo affinché i bambini si divertano senza classificazioni di merito sportivo. Invitiamo i genitori ad iscrivere i loro figli alla Scuola calcio perché l’ambiente che si sta creando è idoneo, funzionale e professionale. Abbiamo nominato un responsabile del Settore giovanile Girolamo Sorrenti, con delega alla Scuola calcio. Lo staff della Scuola calcio è costituito da Angelo Milano, Sarino D’Agostino e Cosimo Canfora, che saranno anche i tecnici del Settore giovanile (Giovanissimi, Allievi e Juniores)“.

Per concludere, un appello ai tifosi per la stagione che sta per iniziare.

“Chiedo ai tifosi di esserci vicini, perché riteniamo che il tifoso è per noi importante e vitale per il funzionamento di questo sodalizio. Abbiamo fatto di tutto per lavorare su una rosa giovane, competitiva e di qualità. Pensiamo di essere pronti ad affrontare questo campionato. Siamo pronti, se necessario, a rinforzare la squadra qualora non siano rispettati i programmi stabiliti. C’è la volontà ferma di raggiungere una permanenza tranquilla e l’obiettivo di mantenere la categoria della Serie D che in questi anni ha dato lustro al nostro paese e noi vogliamo che per il futuro sia ancora così. Invito i nostri sostenitori a fare l’abbonamento. Presto partirà la campagna abbonamenti. L’abbonamento è un simbolo di vicinanza alla squadra e un mezzo per contribuire all’associazione sportiva per portare avanti gli scopi istituzionali prefissi. Mi auguro che tanti partecipino e che si possa presenziare alle partite, nonostante la pandemia. L’invito a partecipare alle nostre attività è rivolto anche agli imprenditori. Quest’anno abbiamo cercato di rafforzare la comunicazione, rendendola più organizzata, funzionale e versatile. Abbiamo costituito da poco lo Staff Comunicazione (Responsabile Daniele D’Anna, Agostino Raso, Gianni Guerrisi, Girolamo Siciliano, Antonio Galluccio) con cui vogliamo potenziare il più possibile l’attività propagandistica dei nostri sponsor e puntare a rafforzare l’immagine di chi ci sostiene. Cercheremo di alimentare nuove iniziative che diano maggiore visibilità a colui che intende investire in immagine con la nostra squadra”.

 

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

adana escort - mersin escort - adana escort bayan - samsun escort - eskişehir escort - asya bahis -
restbett.com
- kingbettings.com -
Trbet yeni giriş adresi
- betgaranti yeni giriş