ARRIVA IL PORTICI, ZITO: “LA SQUADRA STA BENE E HA FAME DI PUNTI”

Abbiamo il compito di fare quanti più punti possibile nel girone d’andata, al di là del momento positivo attuale. Il nostro obiettivo era e rimane la salvezza. Sappiamo benissimo quale dovrà essere il nostro percorso da qui in avanti. Quindi niente distrazioni e continuiamo a lavorare”. È un mister Domenico Zito concentrato quello che si è presentato in sala stampa nel consueto incontro con i giornalisti del sabato mattina. Un’occasione per approfondire i temi del match contro il Portici e, ancora, per ribadire la necessità di “rimanere umili e concentrati sul lavoro che si sta portando avanti”.

ZITO

Il gruppo lavora bene ed esprime un gioco di qualità – ha esordito l’allenatore giallorosso – e con questo atteggiamento propositivo daremo del filo da torcere a chiunque. Soprattutto dal punto di vista tattico, la Cittanovese è in grado di esprimere concetti importanti. Con l’aiuto di tutti proveremo a dare continuità al nostro trend, già a partire da domani”.

L’impressione è che con una panchina più “lunga” la squadra potrebbe fare un ulteriore salto di qualità.  

Stiamo attraversando un buon momento di forma – ha precisato Zito – ma quello che più mi rende più sereno e fiducioso è l’armonia interna allo spogliatoio. Questo gruppo è coeso. Per il resto, voglio ripetermi, dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Il nostro obiettivo è la salvezza. So bene che c’è entusiasmo nell’ambiente, ed è giusto così. A me, però, adesso interessa recuperare gli infortunati, lavorare sull’intensità e dare spazio a chi fino ad ora ha giocato poco, così da far rifiatare qualcuno.

Intanto si avvicina la riapertura del mercato. Ci saranno novità significative in entrata e in uscita?

Sicuramente dovremmo fare qualcosina, e la società di darà una mano – ha ammesso il tecnico della Cittanovese – ma l’assetto attuale non verrà stravolto. Anzi. Sono soddisfatto di questi ragazzi e del loro lavoro quotidiano. Vedete, il calcio è una materia molto particolare che rischia, alcune volte, di confondere. Ecco perché credo serva buona memoria. Ad inizio stagione eravamo stati bollati come squadra materasso. Ci davano per spacciati. Oggi la realtà dice ben altro. Questa squadra – ha proseguito Mimmo Zito – ha grandi valori, umani e professionali. Se rimaniamo umili e concentrati fino alla fine centreremo l’obiettivo senza patemi”.

Domani arriva il Portici al “Morreale – Proto”. Che partita sarà?

Il Portici è una compagine da non sottovalutare per nessuna ragione – ha scandito l’allenatore giallorosso – e noi dovremo essere bravi a non farci influenzare dalla loro posizione in classifica. Gli azzurri godono di un organico di livello, con alcuni singoli di spessore. Inoltre, in questa settimana, loro hanno cambiato il tecnico, ingaggiando un professionista di esperienza come Maiuri. Cercheranno la scossa, senza dubbio. La Cittanovese, comunque, non cambierà il suo atteggiamento. Saremo compatti e determinati come sempre”.

Saranno della partita anche De Marco e Napolitano?

Sicuramente sarà disponibile Peppe De Marco – ha spiegato Zito – mentre per Napolitano il ragionamento è diverso. Il ragazzo sta recuperando da una distrazione muscolare e, a meno di emergenze, non lo rischierò. L’unico indisponibile rimane Paviglianiti, alle prese con un fastidio al ginocchio. A riguardo stiamo aspettando gli esiti degli esami strumentali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.